top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreM.

Uomini come noi



Sono uomini come noi

Quelli che combattono nel fango

Sotto i missili russi

E quegli sbarbati che li caricano


Sono uomini come noi

I poveri che odiamo

Che si prostrano

Quando urla il muezzin


Erano: carpentieri e stupratori e papisti erano: facchini e barboni e contadini alzavano muri al confine per fermare altri come loro

votavano per chi prometteva sicurezza


Da entrambi i lati del fucile

Ci sono sempre stati

Uomini come noi


Fratello, non sai quanto mi stancano

tutti questi uomini come noi

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Invidia

Rugiada

Comments


bottom of page